La pausa è adesso

Ci risentiamo tra un paio di settimane abbondanti :)

La prima cosa da dire in questa newsletter è grazie. Grazie infinite.

inPrimis sta per compiere quattro anni e quando ho annunciato la sua pausa, due settimane fa, sono stato bombardato di messaggi. Le richieste di continuare con questo servizio si sono alternate ai suggerimenti, capire in modo “libero” e non con la freddezza di un questionario cosa significa inPrimis per molti come te è stato molto utile per capire se e come continuare.

Ho deciso di farti ancora qualche domanda, in maniera più organizzata. Ci metterai pochi istanti a rispondere, ma per me è molto importante che tu lo faccia! Ho ancora un paio di cose da dirti, ma se proprio non vedi l’ora di rispondere alle mie domande, eccoti il questionario!

Questionario sull'ascolto di inPrimis

Non ho ancora tutte le risposte alla domanda “cosa sarà inPrimis alla fine dell’estate”. Ma un’idea di percorso sì, a questo punto mi sento di annunciarla. Un percorso che si prende una pausa fino a metà luglio.


Innanzitutto quasi tutte le rubriche sono confermate. Quindi continuerai ad ascoltare le voci di giornalisti indipendenti, ricercatrici, esperti, appassionate. Sappiamo che alcune di queste voci sono particolarmente importanti per te, perché propongono punti di vista non scontati sull’andamento del mondo.
Ci siamo resi conto che il loro spazio, in un minuto e mezzo, era a volte troppo compresso. Quindi alcune di queste voci troveranno tempi più lunghi e saranno all’occasione degli approfondimenti più complessi.

A metà luglio, sarà sperimentata una modalità diversa di invio del notiziario. Le rubriche saranno accompagnate dal testo scritto dei titoli delle notizie, e potrai continuare ad ascoltarle. Se solitamente ci ascolti con la app, considera l’ipotesi di abbonarti gratuitamente alle notifiche del sito, via WhatsApp (non ti preoccupare se vedi un numero straniero, è gratuito!) o via browser. Su Alexa siamo sia nelle skill del sommario quotidiano sia come skill a sé stante .

Quindi, nella solita modalità ti arriveranno i titoli, che invierò anche tramite questa newsletter.

Le notizie invece non saranno più lette, in una forma sperimentale che andrà avanti per il mese di luglio e la prima settimana di agosto.

Cosa ci sarà in più?

Vorremmo dedicare più spazio ad alcuni approfondimenti. A volte sarà una notizia scritta in maniera più completa, anziché essere letta in quindici secondi. Altre volte saranno dei link per inquadrare meglio il contesto. Altre volte saranno più voci attorno ad un argomento.

Come ci puoi aiutare?

Spesso abbiamo avuto la sensazione di non essere capaci di farci conoscere oltre chi ci conosce già. inPrimis è cresciuto soprattutto attraverso il passaparola. Questa newsletter è uno strumento che probabilmente è più facile da condividere rispetto a tutto quello che abbiamo provato finora. Se vuoi puoi farlo subito, con questo pulsante

Share inPrimis

Inoltre speriamo che questa newsletter aiuti a fare delle donazioni verso la nostra Associazione culturale inPrimis. Non ti ho nascosto che la sostenibilità economica di questo progetto è uno dei motivi che mi ha spinto a questa pausa, e se vuoi fare una donazione in questo momento è particolarmente apprezzata :)

Questa newsletter probabilmente è più condivisibile, indicizzabile sui motori di ricerca, facile da sparare sui social network, più “easy” restarci iscritti anziché usare una app o whatsapp o le notifiche sul cellulare.

Come detto, è un esperimento. Se ti piace puoi usare direttamente questo strumento per fare una donazione all’Associazione culturale inPrimis (disclaimer, il sistema si tiene più del 10% di commissione, che ovviamente resta a carico nostro) o altrimenti contattaci via email che ti spieghiamo come farlo in maniera meno onerosa pur usufruendo degli stessi servizi :)


Quindi cosa accadrà ora?

Fino al 15 luglio, non ci saranno né rubriche né notizie.

Dal 15 luglio fino alla prima settimana di agosto, ti invieremo i titoli delle notizie in forma scritta, e le rubriche in forma audio. Tutti coloro che sottoscriveranno la newsletter con una donazione di 5 euro al mese (o 49 euro all’anno), riceveranno anche il testo di tutte le notizie scritte, come lo avremmo letto in un momento “normale” di inPrimis.

Nel mese di agosto, tra la prima e l’ultima settimana, tirerò un po’ le somme sull’esperimento compiuto. Decideremo se riprendere con l’audio anche del notiziario, a settembre, se fare solo approfondimenti, se fare altro.

Il questionario

Eccoti quindi il link all’importante questionario sull’ascolto. Ti chiedo questo piccolo sforzo, considera che per noi è molto importante.

Grazie di essere qua, intanto. :)

Questionario sull'ascolto di inPrimis

Francesco Zambelli